Scienze Umane

Mappa del fascismo

https://mm.tt/845758168?t=MUqJB75Nml

Annunci

Quiz

http://uk3.hotpotatoes.net/ex/161664/HQRWGQPS.php

Compito sulla Prima guerra mondiale

A casa leggere i seguenti tre articoli:

Le trincee nella Prima guerra mondiale

La letteratura e la guerra

Scemi di guerra

A scuola svolgere il seguente compito:

Made with Padlet

Le trincee nella Prima guerra mondiale

La Prima guerra mondiale è stata caratterizzata dall’impiego massiccio delle trincee

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le trincee erano disposte in due file distanti anche poche centinaia di metri e dislocate lungo i fronti occidentale e orientale…

Multimedia Learning

Una raccolta di articoli scientifici di Paolo Giordani sul tema del “multimedia learning”

01_La mente in azione (parte 1)

02_La mente in azione (parte 2)

03_Come ridurre i processi estranei

04_come favorire i processi essenziali

05_flessibilita_cognitiva (parte 1)

06_flessibilita_cognitiva (parte 2)

07_flessibilita_cognitiva (parte 3)

08_flessibilita_cognitiva (parte 4)

Eugenio Borgna contro il DSM-5

http://espresso.repubblica.it/visioni/scienze/2014/03/21/news/giu-le-mani-dalla-psiche-il-dsm-5-tutto-sbagliato-1.158037?ref=HRBZ-1

A proposito di Pasqualina

Leggo che ci sarà un nuovo convegno a Macerata sul “fenomeno Pasqualina”, con tanto di docenti, scienziati e medici, mescolati ad uno studioso di parapsicologia. Non capisco esattamente che piega voglia avere questo convegno, ma voglio esprimere il mio personale disagio, di fronte al credito che tali storie “miracolistiche” hanno fra la gente che mi circonda e con la quale convivo. A tal proposito riporto uno scambio di e-mail avuto con uno dei responsabili del Cicap.

(altro…)

Sulla (im)possibilità di conoscere se stessi

Rileggendo Bergson ho pensato che conoscere se stessi è impossibile. Diciamo meglio: se pensiamo di conoscere noi stessi, la nostra interiorità – ciò che Bergson chiama  durata e che coincide con la coscienza, con la nostra storia vissuta – ecco se pensiamo di conoscere il tempo della vita come se si trattasse di un qualunque meccanismo e quindi con gli strumenti della logica e del linguaggio, allora siamo destinati al fallimento.

(altro…)

Chi sono

Questo sito è stato realizzato dal prof Paolo Giordani